Alternativa Libertaria_FdCA

1291624_1164858863553293_2666626172182994755_nCONTRO IL GOLPE NEI DIRITTI E LA FARSA ELETTORALE!
SOLO LA LOTTA POPOLARE DECIDE!
FUORI TEMER!
Il 31 agosto è andato in scena nel Senato brasiliano l’epilogo della farsa giuridica dell’impeachment della presidentessa Dilma Roussef, nient’altro che un colpo di stato orchestrato tra i gruppi dell’oligarchia brasiliana, spalleggiata dal capitale internazionale.

Finisce cosi il patto di classe tra l’élite  e il governo del Partito dei
Lavoratori [PT] che ha segnato il Brasile per 14 anni.

Ora il nuovo governo dell’ex-vice presidente Michel Temer prosegue e intensifica le misure di regolazione fiscale già messe
in campo dal PT stesso, un ondata di misure legislative volte ad annullare i diritti lavorativi conquistati nel corso del secolo scorso e con i tagli della spesa pubblica, aumentando la crisi e la precarizzazione della salute e dell’istruzione pubblica.

E mentre il PT si prepara a rilanciare verso le elezioni nazionali del 2018, prosegue il genocidio della popolazione nera e di periferia in nome della politica di sicurezza delle forze della polizia e l’uccisione indiscriminata dei popoli originari che vivono in terre che potrebbero essere “meglio utilizzate” dall’ agrobussines.

È il momento di riaffermare l’indipendenza di classe dei lavoratori e lavoratrici contro la regolazione economica, di opporsi al sistema corrotto della rappresentazione politica, di investire nel potere popolare e generalizzare le lotte nelle strade, scioperi e occupazioni, organizzarsi nei quartieri, in campagna, nelle scuole e nei posti di lavoro, con l’azione diretta e la democrazia di base

Alternativa Libertaria, in solidarietà con le/i compagne/i del Brasile

Ultimo aggiornamento 26/12/2018
Perché non destinare il tuo
5x1000 a Solidarietà Libertaria?
Per farlo, basta indicare nell'apposita riga del 730 o del modello UNICO il codice fiscale dell'associazione:
90015930416
Il ricavato sarà usato per sostenere progetti di editoria e solidarietà libertaria, anche internazionali, e per le attività dell' Archivio Franco Salomone
passa al sito web storico

Ultimi articoli

  • Decreto INsicurezza, i sindaci, la folla, i migranti in mare.

    Senza nessuna falsa illusione, ma profondamente attaccati con realismo alla fase attuale che vede crescere sempre più la deriva fascista e razzista, non possiamo che guardare con attenzione la presa

  • A-infos: la torcia accesa per il 24 ° anno

    Tutto è nato nel nel 1994, quando Class War organizzò un raduno anarchico internazionale a Londra dal titolo  “10 days the look the world”. Un posto che ha riunito un

  • Sicurezza si, ma per chi?

    Il primo problema del decreto sicurezza è proprio il nome, che rispecchia in sé tutti i suoi contenuti, in perfetta assonanza con le motivazioni di chi lo ha scritto e

  • MACRON DISTRIBUISCE LE BRICIOLE

    Il 10 dicembre, Macron ha parlato nel suo palazzo, davanti alla sua grande scrivania di legno verniciato e dorato. Il suo obiettivo era quello di calmare la rabbia sociale che

  • Sindacalisti, ecologisti, libertari nel movimento dei giubbotti gialli: quattro questioni

    Il giorno del 4 dicembre è stato in Francia il giorno del panico del potere: ha perso terreno, si è contraddetto, ha perso unità. Quali sono le loro opzioni? Un

  • Il nuovo foglio di Alternativa Libertaria

    In questo numero parliamo di –Prima le donne e  i bambini – note sul decreto Pillon -1918-2018 Guerre di oggi guerre di ieri PER SCARICARLO PER RICHIEDERLO Correlati

  • Note sul corrente stato della lotta di classe in Brasile

    L’attuale scenario politico brasiliano richiede molta lucidità e distacco per gi attivisti/e sociali e la loro analisi della realtà. Noi, il Coordinamento Anarchico Brasiliano (CAB), cerchiamo modestamente di dare il

  • Prima le donne e i bambini

    L’offensiva ideologica del Governo rende manifesta la volontà di riportare il paese indietro di decenni, è esplicita la modalità che attacca ogni conquista ottenuta con rabbia e fatica, talvolta con

  • 1918-2018 Guerre di oggi guerre di ieri

     Gorizia 3 novembre ore 15 manifestazione antimilitarista Ci stiamo avviando verso la chiusura ufficiale delle celebrazioni del centenario della prima guerra mondiale, avviate già dal Governo Renzi nel 2014, che

  • Il foglio telematico di Alternativa Libertaria

    In questo numero potete trovare: -Privatizzazioni e nazionalizzazioni, a quando l’autogestione? -Governo giallo-verde nel paese dei balocchi -Riace e la legge PER SCARICARLO Correlati



 

Newsletter

Forum