Alternativa Libertaria_FdCA

Non morire di lavoro- Comunicato congiunto

L’incidente sul lavoro occorso ad un operaio durante la manutenzione di una caldaia del Carlo Urbani di Jesi, è un fatto grave sul piano umano, sul piano politico e sindacale. Al lavoratore ed alla sua famiglia va tutta la nostra solidarietà. Chi volesse liquidare l’avvenimento con i soliti pretesti legati alla fatalità o all’errore umano, sbaglia. Di fatale in un incidente sul lavoro c’è solo il sistema produttivo di questo paese che taglia la sicurezza, i tempi di lavoro, le garanzie sindacali e salariali in nome del profitto. L’unico errore umano è quello riferito alla classe dirigente di questa regione, e di questo paese, che fetta dopo fetta, privatizzazione dopo privatizzazione, in una foresta di subappalti vari, dove facilmente si insinua il malaffare e il lavoro nero, sta destrutturando il welfare italiano, la sanità pubblica, le garanzie sociali.

Dirigenti sanitari pagati profumatamente dalla collettività da un lato, e lavoratori precari lasciati soli, a gestire situazioni a rischio, dall’altro, vittime di una direzione che taglia il personale, chiude servizi, svende presidi sanitari e prestazioni ai privati. La politica, del governo, del ministero della sanità, dei sindaci, è fatta di annunci, frasi ad effetto, e tante vuote parole che lasciano spazio solo alla rabbia e alla disperazione. Gli sciacalli fascisti, presenti in ogni schieramento, in questo prosperano alimentando la guerra fra poveri, come se le lunghe ore di attesa in un Pronto Soccorso, fossero colpa di malati o migranti, pensionati o disoccupati.

La democrazia e lo stato sociale conquistati con le lotte oggi vengono attaccate: sul lavoro, nei diritti, nelle libertà individuali, nella dignità di vita, creando vittime sul lavoro e in mezzo al mare, alimentando disservizi pubblici e arricchimenti di chi è già ricco.

Tutto questo deve essere contrastato organizzando la lotta e la conquista dei diritti senza cedere alle tentazioni della violenza gerarchica o delle utopie istituzionali, ma utilizzando la solidarietà e la lotta dal basso che le donne e gli uomini di questo paese hanno sempre alimentato come strumento di miglioramento della vita e della società.

FAI – Federazione Anarchica Italiana
       sez. “M. Bakunin” – Jesi
       sez. “F. Ferrer” – Jesi

Alternativa Libertaria / FdCA
       sez. “S. Francolini” – Fano/Pesaro

Gruppo Anarchico “Kronstadt” (senza fissa dimora) – Ancona

About Author

webmistress

webmistress

Related Articles

Ultimo aggiornamento 21/08/2019
Perché non destinare il tuo
5x1000 a Solidarietà Libertaria?
Per farlo, basta indicare nell'apposita riga del 730 o del modello UNICO il codice fiscale dell'associazione:
90015930416
Il ricavato sarà usato per sostenere progetti di editoria e solidarietà libertaria, anche internazionali, e per le attività dell' Archivio Franco Salomone
passa al sito web storico

Ultimi articoli

  • Il grande bluff

    In certi momenti, che di solito sono i precursori dei grandi eventi storici, dei grandi trionfi dell’umanità, tutto sembra avanzare a un ritmo rapido, tutto respira forza: le intelligenze, i

  • #Palestina Israele, report dalla lotta popolare agosto 2019

    Bil’in, venerdì 9 agosto 2019, 745° settimana di protesta non violenta contro l’occupazione, il muro di separazione e i coloni. Durante un caldo mezzogiorno d’estate 5 israeliani, insieme agli Anarchici

  • SOLIDARIETÀ A XM24 – A CHI RESISTE IN QUESTE ORE

    «Fùcur», disse ancora Bastiano, «come volete mai portare a compimento ciò che io vi lascio incompiuto?» Il drago bianco gli strizzò l’occhio dalla pupilla di rubino e rispose: «Con un

  • #Palestina Israele, report dalla lotta popolare luglio 2019

    Bil’in, venerdì 26-07-19, 752° settimana di protesta non violenta contro l’occupazione, il muro di separazione e i coloni. Durante un caldo mezzogiorno estivo, 5 israeliani insieme agli anarchici contro il

  • OLIMPIADI INFERNALI – Sport, devastazione e la maledizione dei grandi eventi

    L’annuncio dell’assegnazione delle Olimpiadi invernali del 2026 a Milano-Cortina sta raccogliendo plausi quasi unanimi dalla politica e dalla carta stampata. La solita prosopopea dell’opportunità mondiale, del rilancio del sistema paese

  • Un centro di gravità permanente

    Capitani coraggiosi e furbi contrabbandieri I commenti si sprecano sul risultato delle elezioni per il parlamento europeo. Poi, nei giorni a venire, si parlerà di nuovo del maltempo, sintomo di

  • Saluti al Congresso di unificazione AL-CGA

    Tra l’8 e il 10 giugno si è tenuto in Francia il congresso delle nostre organizzazioni sorelle, Alternative Libertaire e Coordination des Groupes Anarchistes, che è risultato nella fondazione dell’Union

  • 105° CONSIGLIO DEI DELEGATI ALTERNATIVA LIBERTARIA/FDCA

    105° CONSIGLIO DEI DELEGATI ALTERNATIVA LIBERTARIA/FDCA Domenica  16 giugno 2019 ore 10.00 a Livorno  presso la sede di Alternativa Libertaria/FdCA di Livorno, Via Ippolito Nievo 32 Ordine del giorno 1) Relazione

  • 104° CONSIGLIO DEI DELEGATI ALTERNATIVA LIBERTARIA/FDCA

    104° CONSIGLIO DEI DELEGATI ALTERNATIVA LIBERTARIA/FDCA Domenica  31 marzo  2019 ore 15.00 a Fano (PU)  Centro di documentazione Franco Salomone Ordine del giorno 1-Insediamento del consiglio dei delegati di Alternativa Libertaria/fdca

  • Saluti internazionali al X Congresso

    Care compagne e compagni, Ricevete i nostri migliori auguri per il vostro 10° Congresso. Senza dubbio questi sono momenti difficile nel sud Europa, dove le agressioni neoliberiste verso le classi



 

Newsletter

Forum