Alternativa Libertaria_FdCA

25 aprile- dalle Marche

 Comunicato congiunto

Altro che superato….l’antifascismo oggi come ieri per noi significa resistenza viscerale da parte degli sfruttati di sempre verso il cane da guardia di chi ci opprime.

E se le organizzazioni politiche neofasciste sono ormai ampiamente sdoganate, se l’attuale governo non ha più nessun pudore nel proporre norme segregazioniste e razziste, questo è solo la punta dell’iceberg. Oggi come ieri la propaganda diffonde odio, coltiva la guerra tra poveri e esalta l’ignoranza.

Una pseudocultura interclassista, sovranista e fascistoide oggi più che mai dilaga fra noi, disgregandoci, atomizzandoci, lasciandoci senza difesa alcuna in un clima di perenni “emergenze” utili a distrarre l’attenzione dai nostri reali problemi quotidiani (l’impoverimento, la precarietà, lo smantellamento della sanità pubblica e della scuola, la crisi ambientale).

Paura, razzismo e desiderio di gerarchia fomentano il qualunquismo di molti, mentre un generale clima di repressione e delegittimazione colpisce e isola chi si ostina a impegnarsi sul piano sociale e politico.

Nel frattempo la gente comune, che ogni giorno si trova costretta ad accettare lavori interinali per salari da fame e stagionali non ha più neanche il tempo di interessarsi alla breve e frenetica vita delle notizie di cronaca, anche locali, cercando di sopravvivere come può alla ricerca di una stabilità economica.

La banalità della rabbia verso il diverso è dunque solo una conseguenza della miseria, e necessita di risposte chiare e facilmente rintracciabili:la pura e semplice testimonianza e propaganda non è più sufficiente.

Occorre ricostruire la lotta di classe, contro il fascismo del quotidiano.

About Author

webmistress

webmistress

Ultimo aggiornamento 13/09/2020
Perché non destinare il tuo
5x1000 a Solidarietà Libertaria?
Per farlo, basta indicare nell'apposita riga del 730 o del modello UNICO il codice fiscale dell'associazione:
90015930416
Il ricavato sarà usato per sostenere progetti di editoria e solidarietà libertaria, anche internazionali, e per le attività dell' Archivio Franco Salomone
passa al sito web storico

Ultimi articoli

  • Sul Referendum del 20-21 Settembre

    Immancabile, come sempre si apre lo scenario parlamentare e referendario. Il referendum costituzionale del 20-21 settembre, nella stessa giornata si terranno anche elezioni amministrative e regionali, sta mettendo in luce

  • il Cantiere

    Primo numero de “il Cantiere” raccolta di materiali di intervento dei comunisti anarchici nella lotta di classe In questo numero si parla -Riduzione orario lavorativo e aumento salariale -Lotta di

  • Solidarietà al Movimento NO TAP sotto processo a Lecce

    Anche in Italia l’opposizione finisce sotto processo, non solo in Biellorussia, Cina, Russia, USA,Siria Israele, Cile, Brasile, Arabia Saudita, Egitto, Turchia, Ucraina, Bulgaria ……………. Il prossimo processo contro attivisti NO

  • Contro i venti di guerra

    Dichiarazione congiunta delle organizzazioni anarchiche Devrimci Anarşist Faaliyet (turca) e Anarşist Politik Örgütlenme/ Yunanistan (greca) contro i venti di guerra nel Mediterraneo orientale   Grecia e Turchia . Solidarietà di

  • La classe operaia contro Lukashenko

    Il 9 agosto, il presidente uscente della Bielorussia, Alexander Lukashenko, è stato “ufficialmente rieletto”, con “oltre l’80% dei voti” per il suo sesto mandato in un’elezione rozzamente truccata. Ma dopo

  • Solidarietà con la Lotta del Popolo Mapuche

    Siamo solidali con la lotta del popolo Mapuche che sta vivendo un altro episodio di persecuzione e repressione da parte dello Stato cileno razzista e coloniale. Lo Stato cileno è

  • Il modello svedese

    Solo pochi mesi fa, analizzando la situazione sociale determinatasi in seguito alla pandemia da Coronavirus, riaffermavamo la necessità del superamento di questo sistema economico e sociale poichè, unico nella storia dell’umanità,

  • Il foglio telematico di Alternativa Libertaria

    In questo numero parliamo di: -Donne e capitalismo -Razzismo e oppressioni -Analisi della fase post-lockdown PER SCARICARLO  PER RICHIEDERLO     Correlati

  • Ciao Paolo

    Con Paolo Finzi ci lascia un pezzo importante di storia del movimento anarchico, un compagno infaticabile che ha lavorato per un anarchismo plurale, inclusivo, all’altezza delle sfide dell oggi. Ma

  • Le Classi Oppresse Si Ribellano Contro il Razzismo e la Discriminazione

    L’assassinio di George Floyd negli Stati Uniti da parte della polizia ha scatenato un’ondata di indignazione popolare in quel paese e in tutto il mondo. Manifestazioni massicce, azioni dirette contro



 

Forum