Alternativa Libertaria_FdCA

SOLIDARIETÀ A XM24 – A CHI RESISTE IN QUESTE ORE

«Fùcur», disse ancora Bastiano, «come volete mai portare a compimento ciò che io vi lascio incompiuto?»

Il drago bianco gli strizzò l’occhio dalla pupilla di rubino e rispose:

«Con un po’ di fortuna, figliolo. Con un po’ di fortuna!»

Questa mattina a Bologna è iniziato lo sgombero di XM24, una bellissima realtà che svolge un importante ruolo sociale nella città, uno spazio sociale che coltiva quei valori di un altro mondo, inclusivo e aperto, in diretta opposizione al progetto di morte, desolazione e sfruttamento in nome e per conto della speculazione edilizia.

Ancora una volta i governanti si muovono all’attacco con manganelli e ruspe nel tentativo di cancellare l’opposizione sociale, l’accoglienza solidale, la presenza attiva e costruttiva sui territori, luoghi di condivisione e riflessione per una società più giusta. Il giorno dopo l’approvazione del cosiddetto decreto sicurezza bis, un rafforzamento della repressione sotto il ghigno del Ministro degli Interni, fiero nel suo ruolo di pedone dei progetti di dominio della borghesia italiana.

Di fronte alla resistenzXM234a creativa, libertaria e determinata sul tetto, in piscina e fuori sul cortile, di tutte le persone che hanno XM24 e tutto ciò che rappresenta nel cuore, le forze del disordine – gli unici ad esercitare violenza – si devono ritirare. Perché non basta la repressione per cancellare XM24, non basta l’arroganza dei potenti. Non è mai bastata, e lo vediamo in queste ore di lotta e determinazione dove centinaia di persone resistono al Nulla che avanza, a difesa del proprio spazio, a difesa dell’autogestione e della solidarietà. Perché finché ci sarà un governo, un poliziotto e un padrone ci sarà resistenza, lotta e organizzazione dal basso, questa è la Storia Infinita.

Solidarietà a XM24!

Basta sgomberi e repressione!

Alternativa Libertaria/fdca, 6 agosto 2019

 

About Author

webmistress

webmistress

Related Articles

Ultimo aggiornamento 12/12/2019
Perché non destinare il tuo
5x1000 a Solidarietà Libertaria?
Per farlo, basta indicare nell'apposita riga del 730 o del modello UNICO il codice fiscale dell'associazione:
90015930416
Il ricavato sarà usato per sostenere progetti di editoria e solidarietà libertaria, anche internazionali, e per le attività dell' Archivio Franco Salomone
passa al sito web storico

Ultimi articoli

  • Dalla stagione delle lotte operaie e studentesche alla strategia della tensione

    Sono passati 50 anni da quel 12 dicembre del 1969, quando a Milano in Piazza Fontana scoppiò una bomba nella Banca Nazionale dell’Agricoltura e fece una strage di vittime innocenti,

  • Eppur la nostra idea….

    La strage di Piazza Fontana arriva con alle spalle un decennio di lotte operaie e giovanili. Un decennio in cui la rabbia delle nuove generazioni operaie, costrette a spostarsi dal

  • La strage è di Stato

     Venerdì 12 dicembre 1969 il giorno della strage di Piazza Fontana. La notte del 15 dicembre l’assassinio di Pino Pinelli. Due date che segnarono in maniera indelebile la generazione che

  • Prima della bomba

    Una breve CRONOLOGIA di avvenimenti che precedono la strage e l’assassinio di Giuseppe Pinelli. 28-29-30 giugno 1960. Genova manifestazioni di protesta per impedire il congresso del Movimento Sociale Italiano, partito

  • Il foglio telematico di Alternativa Libertaria

    In questo numero parliamo di di Piazza Fontana,a 50 anni dalla strage. PER SCARICARLO  PER RICHIEDERLO   Correlati

  • Per un’ecologia radicale all’altezza dell’urgenza

    In un momento storico dove finalmente le mobilitazioni sul clima hanno assunto un carattere globale e di massa, abbiamo ritenuto importante affiancare questo quaderno alla nostra presenza nelle piazze, per

  • Bolivia – No al golpe militare

    Respingiamo l’azione golpista che si sta sviluppando in Bolivia. Sotto la pressione dell’imperialismo, dell’esercito boliviano (erede della dittatura di Hugo Banzer), della estrema destra boliviana, la rinuncia di Evo Morales

  • Sul Cile le dichiarazioni della Federazione Anarchica di Santiago

    Seconda Dichiarazione Sull’esplosione sociale nella regione cilena, la Federazione anarchica di Santiago dichiara: 1- Le crepe del modello neoliberista stanno diventando più grandi, la situazione ha superato tutti i margini

  • Il foglio telematico di Alternativa Libertaria

    In questo numero parliamo di solidarietà internazionale, e potete trovare -Con il popolo cileno, contro la stretta repressiva di Pinera -Dichiarazione di sostegno alle mobilizzazioni del popolo catalano -Contro l’aggressione

  • ANALISI DELLA SITUAZIONE LATINAMERICANA

    America latina, terra indomita e ribelle, erede di secoli di lotte e resistenze, dove la magia invade il realismo, luogo in cui stiamo attraversando una situazione critica in termini ecologici,



 

Forum