Alternativa Libertaria_FdCA

Bolivia – No al golpe militare

BoliviaRespingiamo l’azione golpista che si sta sviluppando in Bolivia.

Sotto la pressione dell’imperialismo, dell’esercito boliviano (erede della dittatura di Hugo Banzer), della estrema destra boliviana, la rinuncia di Evo Morales ha reso evidente il colpo di stato sviluppato nelle manifestazioni della destra che sono seguite ai risultati elettorali.

Il principale organizzatore delle marce della destra è stato il golpista e impresario Luis Fernando Camacho, leader della Union Civica. Camacho è un fervente cattolico, nativo di una delle regioni più ricche della Bolivia.

Intercettazioni audio dimostrano la ramificazione dell’imperialismo per realizzare il golpe tramite i propri meccanismi di guerra sporca, con l’obbiettivo di garantire gli interessi economici e politici nella regione. Da questi audio si sospetta anche la partecipazione del governo brasiliano al colpo di stato.

L’imperialismo torna ad agire in America Latina per far cessare qualsiasi esperienza di minima indipendenza economica nazionale. Sappiamo che in questo modo non possiamo riporre nessuna illusione nella via istituzionale, né cedere alla destra un solo centimetro dei diritti del popolo. Solo le organizzazioni popolari di base possono garantire il mantenimento e la conquista dei diritti sociali ed economici. Solo l’autorganizzazione popolare e l’azione diretta può sconfiggere l’avanzata imperialista nel nostro continente.

Che il popolo boliviano sconfigga i golpisti nelle strade e costruisca realtà di potere popolare per schiacciare l’imperialismo e l’estrema destra boliviana!

No al golpe civile-militare in Bolivia!

Che il destino dei popoli non sia tracciato dalle forze armate ma dalla lotta popolare!

Opporsi al golpe delle forze armate e della destra fascista!

Difendere le conquiste, organizzati ed in strada!

Per costruire il potere popolare!

No pasarán!

CAB – Coordenação Anarquista Brasileira

FAU – Federación Anarquista Uruguaya

FAR – Federación Anarquista de Rosario (Argentina)

OAC – Organización Anarquista de Córdoba (Argentina)

10/11/2019

Ultimo aggiornamento 8/01/2020
Perché non destinare il tuo
5x1000 a Solidarietà Libertaria?
Per farlo, basta indicare nell'apposita riga del 730 o del modello UNICO il codice fiscale dell'associazione:
90015930416
Il ricavato sarà usato per sostenere progetti di editoria e solidarietà libertaria, anche internazionali, e per le attività dell' Archivio Franco Salomone
passa al sito web storico

Ultimi articoli

  • Andrò in prigione di nuovo – di Jonathan Pollack

    La prigione del campo di Ofer. Ai colleghi palestinesi non “capitano” le condizioni relativamente favorevoli dei tribunali israeliani. Sono passati quasi nove anni dall’ultima volta che sono stato incarcerato per

  • Arrestato Jonathan Pollack, attivista di Anarchici contro il Muro

    Lunedì 6 gennaio è stato arrestato  Jonathan Pollack,  attivista israeliano. Jonathan è stato uno dei primi refusenik e tra i fondatori di  Anarchici contro il muro. Era stato denunciato da

  • Nicoletta libera subito!

    Il 2019 si chiude con un atto inaccettabile ed inqualificabile come quello dell’arresto di Nicoletta Dosio, l’attivista No Tav condannata perchè durante una manifestazione in Val di Susa aveva aperto

  • RIPARTIRE DALLE LOTTE PER MIGLIORI CONDIZIONI DI VITA PER BATTERE RAZZISMO, FASCISMO, POPULISMO.

    Da sempre la politica parlamentare italiana ha riservato colpi di scena e sorprese, ma questa volta dobbiamo ammettere che il trasformismo espresso nell’ultima crisi governativa ha superato ogni previsione visto

  • Dichiarazione del rilancio del Coordinamento Anarchico Latino Americano (CALA)

    Pubblichiamo a seguire il comunicato delle nostre organizzazioni sorelle latinoamericane. Ricordiamo al pubblico italiano che l’especifismo è la denominazione dell’anarchismo latinoamericano, sviluppatosi autonomamente dalle lotte del sindacalismo rivoluzionario di inizio

  • Dalla stagione delle lotte operaie e studentesche alla strategia della tensione

    Sono passati 50 anni da quel 12 dicembre del 1969, quando a Milano in Piazza Fontana scoppiò una bomba nella Banca Nazionale dell’Agricoltura e fece una strage di vittime innocenti,

  • Eppur la nostra idea….

    La strage di Piazza Fontana arriva con alle spalle un decennio di lotte operaie e giovanili. Un decennio in cui la rabbia delle nuove generazioni operaie, costrette a spostarsi dal

  • La strage è di Stato

     Venerdì 12 dicembre 1969 il giorno della strage di Piazza Fontana. La notte del 15 dicembre l’assassinio di Pino Pinelli. Due date che segnarono in maniera indelebile la generazione che

  • Prima della bomba

    Una breve CRONOLOGIA di avvenimenti che precedono la strage e l’assassinio di Giuseppe Pinelli. 28-29-30 giugno 1960. Genova manifestazioni di protesta per impedire il congresso del Movimento Sociale Italiano, partito

  • Il foglio telematico di Alternativa Libertaria

    In questo numero parliamo di di Piazza Fontana,a 50 anni dalla strage. PER SCARICARLO  PER RICHIEDERLO   Correlati



 

Forum