Alternativa Libertaria_FdCA

quando i papi avevano la coda…

Ministoria dei meeting anticlericali1984-2003

Tra il 1984 e il 2000 i meeting anticlericali sono stati un punto di riferimento nella battaglia italiana per il rispetto delle diversità culturali e della libertà di pensiero, in un Paese ancora in ritardo nel riconoscimento della libertà e dei diritti civili.

Storia di autogestione e di sfide, è stato un punto d’incontro dal quale nel 1986 nasceva la prima contestazione collettiva del cattolicesimo imposto: l’Associazione per lo  Sbattezzo.

Piccola Woodstock italiana, completamente autogestita, il meeting ha avuto molti ospiti illustri, si è svolto a Fano (PU) fino al 1998 diventando poi itinerante con tappe in diverse città italiane.

Successivamente, i benpensanti che hanno fatto guerra ai meeting hanno avuto molti  più motivi di “scandalo”: le rivelazioni choc sulla pedofilia nel clero, lo shock dei Corvi in Vaticano, le inchieste sullo IOR hanno riconfermato da soli la grande corruzione insita nel modello di potere clericale.

Papicoda produzioni vi chiede partecipazione e sostegno per produrre il documentario “Quando i Papi avevano la coda” che farà la storia delle tante edizioni del “Meeting anticlericale” 1984-2003 : con i suoi relatori, organizzatori, artisti … Intanto su  produzioni dal basso si può vedere qui  il  video promozionale

L’avventura di questo progetto inizia con il rintracciare relatori/trici, attivisti, performer, da un luogo all’altro d’Italia, e nel passare in rassegna centinaia di ore di interventi pubblici (oltre 80 persone tra relazioni e convegni), e concerti (oltre 70 gruppi e performer).

Ci concentreremo su molti dei temi trattati nel tempo, per ottenere una visione d’insieme della realtà culturale creatasi, specchio del contesto politico e sociale di quegli anni.

Il dialogo sarà intessuto sulla trama dell’inserto  Ministoria uscito nel 2010 per “A Rivista anarchica” e arricchiti dalle testimonianze dei partecipanti, i materiali audiovisivi originali conservati e concessi dalla Biblioteca Archivio E. Travaglini (Fano) e materiali (sia fotografici che video) provenienti da archivi privati.

Prevediamo l’uscita nei primi mesi del 2022.

La regia è collettiva, il lavoro svolto da Papicoda productions non prevede compensi ma solo rimborsi per l’attività di raccolta interviste e montaggio.

Il progetto è sostenuti da Solidarietà libertaria 

Ringraziamo :

-Archivio E. Travaglini, Fano (PU) http://www.bibliotecaliberopensiero.it/

-Wasted Pido per musica originale

-Patrizia “Pralina” Diamante per inserti creativi

Ultimo aggiornamento 15/05/2021
Perché non destinare il tuo
5x1000 a Solidarietà Libertaria?
Per farlo, basta indicare nell'apposita riga del 730 o del modello UNICO il codice fiscale dell'associazione:
90015930416
Il ricavato sarà usato per sostenere progetti di editoria e solidarietà libertaria, anche internazionali, e per le attività dell' Archivio Franco Salomone
passa al sito web storico

Ultimi articoli

  • Il Re è nudo

    La metafora dei vestiti dell’imperatore è gettonatissima in questo periodo di pandemia. E l’assurda vicenda dello studente colpito da TSO a Fano la richiama. Un TSO come (unica)  risposta “adulta” capace

  • In solidarietà con il popolo colombiano in lotta

    Dichiarazione congiunta internazionalista Il mondo guarda oggi alla Colombia; le sue vie e le sue strade sono state il palcoscenico in cui il popolo è esploso con dignitosa rabbia in

  • Il foglio telematico di Alternativa Libertaria

    In questo numero parliamo di: –1 Maggio –Recovey Plan –Pandemia in Italia PER SCARICARLO  PER RICHIEDERLO     Correlati

  • La grande abbuffata

    Durante il consiglio dei ministri di venerdì 23 aprile 2021 Mario Draghi ha presentato il recovery plan che introietterà qualcosa come 248 miliardi di Euro nel sistema Italia, con la

  • Aperitivo Italia

    A più di un anno di distanza dal suo inizio, la sindemia (l’impatto globale della pandemia di Covid-19  e  i suoi effetti economici  sociali e ambientali) continua a imperversare in

  • DICHIARAZIONE SULLA GIORNATA INTERNAZIONALE DEI LAVORATORI E DELLE LAVORATRICI 2021

    Primo maggio 1886, negli Stati Uniti iniziò un ampio sciopero che chiedeva una giornata lavorativa di otto ore. Lo slogan dello sciopero era “Otto ore di lavoro, Otto ore di

  • Viva il 1 Maggio Internazionalista

      Centotrentacinque anni sono veramente molti per continuare a celebrare un avvenimento accaduto negli USA, nella lontana Chicago là dove il primo maggio del 1886 i sindacati statunitensi avevano organizzato

  • 25 Aprile sempre! Memoria è ribellione

    Ogni anno festeggiamo il giorno della liberazione dal nazifascismo. E’ passato tanto tempo da quel 25 aprile del 1945, e il tempo gioca sempre le sue carte con il nostro

  • il Cantiere

    Numero di aprile de “il Cantiere” raccolta di materiali di intervento dei comunisti anarchici nella lotta di classe In questo numero si parla -1 Maggio Internazionalista -La lotta di classe

  • A 45 Anni dal Golpe in Argentina

    Intervista alla Federazione Anarchica di Rosario Qual è la percezione di queste giornate di rimembranza per la società? Come vengono ricordati quei momenti, i militari, Perón, i rivoluzionari? 45 anni



 

Forum