Alternativa Libertaria_FdCA

Dichiarazione del rilancio del Coordinamento Anarchico Latino Americano (CALA)

Dichiarazione del rilancio del Coordinamento Anarchico Latino Americano (CALA)
dicembre 18
11:02 2019

Pubblichiamo a seguire il comunicato delle nostre organizzazioni sorelle latinoamericane. Ricordiamo al pubblico italiano che l’especifismo è la denominazione dell’anarchismo latinoamericano, sviluppatosi autonomamente dalle lotte del sindacalismo rivoluzionario di inizio XX secolo, legato alle specificità del continente e alla necessità di un organizzazione politica (di specifico). Malgrado il nome diverso, condivide gli stessi assetti e storia con il Comunismo Anarchico, valendosi anche loro della Piattaforma.

 

Dopo una serie di incontri e occasioni, le organizzazioni politiche anarchiche in America Latina hanno deciso di rilanciare il Coordinamento Anarchico Latinoamericano (CALA), nel quadro di questo complesso contesto politico e sCALA lamerica latinaociale che il nostro continente sta vivendo. Tempi vivaci percorrono tutta l’America Latina. Tempi in cui la gente ha conquistato le strade, resistendo e confrontandosi con la brutale avanzata dei settori più reazionari del continente e la presenza attiva dell’imperialismo americano nei suoi diversi modi di intervento. Le strade del Cile, della Colombia, di Haiti, di Puerto Rico e dell’Ecuador sono stati scenari di confronto frontale con la classe dirigente, che cerca con tutti i mezzi possibili di peggiorare un sistema di fame e precarietà, attaccando le richieste più sentite della classe oppressa. A questo si aggiunge l’enorme resistenza popolare sviluppatasi contro il colpo di stato civile-militare in Bolivia, dove la violenza razzista di questi ultimi si combatte con barricate, mobilitazioni e blocchi. Chiaramente, come abbiamo sempre detto, le esitazioni e le speculazioni elettorali della sinistra parlamentare sono fuori luogo. A questo punto, le organizzazioni politiche dell’anarchismo especifista non solo riaffermano la necessità di essere organizzate e in sintonia con il momento storico, come abbiamo indicato nella Conferenza anarchica di Porto Alegre all’inizio di quest’anno:

“Siamo convinti che l’Anarchismo debba essere operativo, agile e in sintonia con le nuove realtà sociali per affrontare la crudezza che questo sistema spietato impone a chi sta sotto.

Ma per questo, ribadiamo, l’anarchismo deve essere organizzato politicamente. È l’organizzazione politica che permette ai militanti di elaborare le discussioni e i dibattiti necessari, fare le analisi contestuali pertinenti, definire piani d’azione e di sviluppo, affinare le tattiche con precisione, ma anche di progettare una strategia finale e adattare tale strategia ad ogni periodo d’azione, ad ogni congiuntura….. ”

Questo contesto, ci rendiamo conto, richiede, da un lato di coltivare tutti questi aspetti in funzione di posizioni ferme ed espressioni immediate di solidarietà, nonché di livelli più elevati di azione coordinata in tutto il continente. Per questo abbiamo definito la riarticolazione del CALA, come espressione del coordinamento tra le organizzazioni politiche anarchiche di Uruguay, Brasile e Argentina che hanno funzionato dalla metà degli anni ’90 fino alla fine di quel decennio. Dal 2011, ci stiamo impegnando verso livelli più alti di articolazione, pienamente espressi negli incontri delle Giornate Anarchiche (Jornadas Anarquistas) che si sviluppano ogni due anni, avvicinando le diverse organizzazioni della regione e del mondo.

Comprendiamo che questo è il momento di rilanciare CALA come espressione di quel coordinamento del gruppo delle nostre forze, come espressione dell’Especifismo, come corrente storica e con una proiezione dell’Anarchismo. Un anarchismo politicamente organizzato e ben radicato nei popoli latinoamericani e in questo tempo.

In questo senso, proponiamo anche il compito comune di continuare a sviluppare e approfondire il lavoro teorico e l’elaborazione di elementi concettuali che ci permettano di effettuare l’analisi della realtà nel modo più accurato possibile, in modo da operare nella situazione latinoamericana. Anche per stabilire linee guida specifiche per questo lavoro coordinato, così come per il rafforzamento e il consolidamento di nuove organizzazioni nel continente. La situazione richiede di camminare senza fretta, ma anche senza pause.

Riteniamo che CALA sia uno strumento necessario nella fase che sta avendo luogo in America Latina, di popoli nelle strade che resistono al modello neoliberale, al fine di articolare la nostra presenza in questi eventi e fornire una posizione ferma e chiara di anarchismo organizzato. Il palcoscenico che si apre deve trovarci il più possibile organizzati e articolati nella regione. Ecco perché invitiamo altre organizzazioni a costruire insieme questa strada.

Per la costruzione del Potere Popolare!!! Per il socialismo e la libertà !!!

Coordinazione Anarchica Latino Americana (CALA)

Federazione Anarchica Uruguayana (fAu)
Coordinazione Anarchica Brasiliana (CAB)
Federazione Anarchica di Rosario (FAR)

About Author

tucum

tucum

Related Articles

Ultimo aggiornamento 28/03/2020
Perché non destinare il tuo
5x1000 a Solidarietà Libertaria?
Per farlo, basta indicare nell'apposita riga del 730 o del modello UNICO il codice fiscale dell'associazione:
90015930416
Il ricavato sarà usato per sostenere progetti di editoria e solidarietà libertaria, anche internazionali, e per le attività dell' Archivio Franco Salomone
passa al sito web storico

Ultimi articoli



 

Forum